Consigli per i portatori di protesi mobili

Talvolta possono comparire alcune infiammazioni a livello gengivale nei punti di contatto tra la protesi e la mucosa che, se trascurate possono degenerare in piccole ulcerazioni, in questo caso consultate il dentista che valuterà la necessità di eseguire piccoli ritocchi.

Chi porta la protesi per la prima volta, avverte immediatamente una sensazione di ingombro dovuta ad un elementeo estraneo a contatto con le superfici più morbide della bocca. Questa situazione di disagio è destinata ad attenuarsi nel giro di pochi giorni.

Per abituarvi più facilmente alla nuova situazione, evitate di toglire la dentiera, ma tenetela il più possibile in bocca, anche durante la notte.

 

Pulizia della protesi dentale

 

Alcuni portatori di protesi dentarie lamentano talvolta strani sapori in bocca o difficoltà nell’apprezzare i sapori dei cibi. Ciò può essere dovuto ascarsa igiene.

 In questo caso consigliamo di effettuare una regolare igiene nella seguente maniera:

  • Spazzolare quotidianamente gengive, lingua e palato con uno spazzolino a setole morbide, per rimuovere la placca e stimolare la circolazione sanguigna della bocca.
  • Spazzolate con il dentifricio i vostri denti naturali, sia la mattina che dopo ogni pasto.
  • Pulite la protesi ( dopo esservela tolta) con uno spazzolino e un dentifricio molto delicato o meglio ancora con un sapone neutro (tipo sapone di marsiglia o un detersivo per i piatti), spazzolatela anche internamente, per togliere i residui di cibo, che possono essersi infiltrati sotto la dentiera. Non usate  acqua calda perchè questa potrebbe deformarle la protesi.
  • Fate regolarmente degli sciacqui con un colluttorio adatto (chiedete consiglio al vostro dentista).

E’ possibile usare delle pastiglie in commercio per la pulizia della protesi, ma questo non esclude lo spazzolamento dopo ogni pasto.

E’ raccomandabile, almeno 1 volta l’anno, recarsi dal dentista per eseguire una visita di controllo della protesi.

Ortodonzia : gli esami radiologici da effettuare

Le indagini radiologiche in Ortodonzia Le radiografie sono mezzi diagnostici indispensabili per effettuare il piano di trattamento ortodontico. In tali casi non si utilizzano le...

Benvenuti nel nostro Studio Dentistico

Il sito web dedicato alla Salute Orale N el nostro sito, troverete informazioni riguardanti l'attività dentistica esercitata. Avrete la visione di una mappa per aiutarvi ad...

Piorrea: Malattia parodontale, i primi sintomi e come curarla.

Malattia Parodontale Per periodontite o parodontite si intende un processo infiammatorio-infettivo a carico dell'apparato di sostegno del dente, cioè il parodonto: esso è costituito da...

Brillantino al dente

BRILLANTINO AL DENTE Le varietà di brillantino sono molteplici e vengono scelte a discrezione del paziente. Il brillantino può essere colorato o con vetro Swarovski. Le procedure...

Ortodonzia fissa

Apparecchio Ortodontico Fisso Apparecchi Ortodontici fissi; elementi e la loro azione Gli apparecchi ortodontici fissi sono direttamente ancorati agli elementi dentali, perciò non possono essere rimossi...

Carie Dentale

Cura della carie dentale   La conservativa dentale è quella branca odontoiatrica che si occupa di proteggere, curare, ripristinare la funzionalità e l'estetica degli elementi dentari...

Ultimi Articoli